Etiopia - Ciss Ong
  • (+39) 091 6262004
  • info@cissong.org
  • 09:30 - 18:00

Breve storia del CISS nel Paese:

Nel 1998 il CISS ha avuto la possibilità di visionare le bozze di uno studio relativo ad una popolazione cuscitica residente nell’area della Rift Valley africana: i Konso, popolazione etiope vivente in un territorio compreso fra i fiumi Omo e Sagan, ai confini con il Kenya. Sulla base delle esperienze acquisite nel corso degli anni e in considerazione dell’originalità e dell’unitarietà culturale di tale popolazione, il CISS ha realizzato alcune missioni in loco nel corso del 2002 al fine di valutare la possibilità di utilizzare la valorizzazione del patrimonio culturale konso come occasione di autosviluppo della comunità locale. Nel corso di tali missioni sono stati raccolti tutti i dati necessari alla redazione del progetto ‘Sviluppo sociale ed economico, promozione e salvaguardia del patrimonio culturale della Konso Special Woreda’,delineato a partire dalle esigenze espresse dalle comunità locali, rilevate in loco. Queste ruotano attorno all’accesso all’educazione di base, alla possibilità di approvvigionamento idrico, a un miglioramento delle condizioni sanitarie ed economiche; così il progetto, realizzato dal 2007 al 2010, è intervenuto in ambito scolastico, sanitario e ambientale negli otto villaggi dell’area: Karat, Fasha, Sawgame, Mechelo, Dokatu, Debana, Darra e Gesergyo, rendendo più agevole l’approvvigionamento idrico alla popolazione locale, e ha creato un percorso di salvaguardia del patrimonio culturale dell’area. CISS ha realizzato l’edificio del Centro Culturale Konso, con un programma di iniziative culturali, l’installazione del primo internet point della zona, la realizzazione di spazi espositivi per la produzione artigianale.
Al primo intervento ha fatto immediatamente seguito un secondo ‘La cultura Konso, buone pratiche e promozione’, dal 2010 al 2013. Uno volta inaugurato il Centro Culturale Konso, la struttura è stata aperta quotidianamente a giovani, bambini, adolescenti e adulti che hanno preso parte ad attività educative e culturali. Sono stati realizzati diversi workshop e laboratori (pittura, fotografia, cultura visuale, teatro, circo, etc.), un ciclo di seminari volti a valorizzare il “paesaggio culturale” Konso ed è stato inoltre avviato un percorso di formazione per la costituzione di una cooperativa di giovani responsabile della gestione delle attività del centro culturale.
Quasi in contemporanea con questo intervento è stato realizzato nelle stesse zone, ma anche nelle comunità rurali di Wondogenet, il progetto “Mitigazione e prevenzione del rischio di siccità nella SNNPR”, il cui obiettivo è stato di migliorare l’accesso alle risorse idriche nei villaggi marginali dei due distretti, promuovendo l’introduzione di sistemi comunitari e partecipati di raccolta di acqua piovana.

Progetti nel paese

La cultura Konso, buone pratiche e promozione

Paese: EtiopiaFinanziatore:  Unione EuropeaData inizio: Dicembre 2010Durata:  2 anni e 6 mesiSettore:  Formazione, beni culturali, artigianatoBeneficiari: Popolazione dei villaggi di…

Leggi di più

Mitigazione e prevenzione del rischio di siccità nelle Southern Nations, Nationalities and People’s region (SNNPR)

Paese: EtiopiaFinanziatore:  Ministero affari esteriData inizio: Giugno 2012Durata:  12 mesiSettore:  Formazione, acqua e igiene Beneficiari: 12.000 studenti, 1.000 pazienti, 90…

Leggi di più

Sviluppo sociale ed economico, promozione e salvaguardia del patrimonio culturale della Konso Special Woreda

Un intervento che si rivolge in particolare alla popolazione dei villaggi di Karat, Fasha, Sawgame, Mechelo, Dokatu, Debana, Darra e…

Leggi di più

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi