Tu sei qui: Portale Italiano Press Eventi “LA SCUOLA NON TRATTA” - Corso di formazione per docenti
Strumenti personali

“LA SCUOLA NON TRATTA” - Corso di formazione per docenti

— archiviato sotto:

4 dicembre 2012 - Palermo

Cosa
  • Corso di formazione
Quando 04/12/2012
da 09:00 am al 05:00 pm
Dove I.I.S.S. “A. Volta” , Viale dei Picciotti 1 Palermo
Persona di riferimento Pasqua De Candia
Indirizzo e-mail per contatti
Recapito telefonico per contatti 091.6262694
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal


“LA SCUOLA NON TRATTA”
Corso di formazione per docenti

martedì 4 dicembre 2012
I.I.S.S. “A. Volta”
Viale dei Picciotti 1 - Palermo


Il problema della Tratta di esseri umani riguarda tutte/i noi: nuove mafie, potentissime organizzazioni criminali, operano da circa 20 anni sia in Italia che in Europa, schiavizzando e sfruttando, soprattutto nel mercato del sesso, giovani donne di diversa nazionalità, provenienti per lo più dalla Nigeria, dall’Europa dell’Est, dall’Albania, da vari paesi dell’Africa.

A Palermo si calcola che solo la mafia nigeriana ha un profitto annuo di circa 10 milioni di euro. In Italia, con 6.000 ragazze per strada, si arriva a oltre 300 milioni di euro. Inoltre, si registra sempre più la presenza di ragazze sempre più giovani, spesso minorenni tra le schiave, mentre i clienti sono in una fascia di età dai 14 ai 75 anni e di ogni ceto sociale; ad oggi le statistiche indicano che in Italia 1 uomo su 3 consuma sesso a pagamento.
Alla luce di questa drammatica situazione, la scuola non può esimersi, in quanto educatrice, dall’in-formare e far riflettere su questa lotta alle nuove mafie oggi veicolata da messaggi circoscritti soprattutto all’ordine pubblico e al decoro sociale, come i mass-media correntemente cercano di definirlo, con espressioni come “il mestiere più antico del mondo”, omettendo la tragica realtà della schiavitù di esseri umani, depistando, così, la coscienza collettiva.

A seguito della morte di due ragazze nigeriane ventenni, Favour Nike Adekunle (nel dicembre 2011) e Loveth Edward (nel febbraio 2012), l’una uccisa da un cliente e l’altra, trovata morta una domenica mattina nel centro di Palermo accanto ai cassonetti dell’immondizia, la società civile è scesa in campo istituendo un Coordinamento che ha preso il nome di Favour e Loveth, costituito da quasi trenta associazioni palermitane di volontariato e non.

La scuola, in quanto luogo di cultura e crescita intellettuale delle/dei future/i cittadine/i, non può essere esclusa sia dalla lotta alle nuove mafie che dalla riflessione sulla tratta. Inoltre, tale riflessione assume due aspetti fondamentali nella crescita della “persona” cui la scuola educa: l’Affettività e la coscienza di Genere.

Il Coordinamento Antitratta “Favour e Loveth”, tra le prioritarie attività sociali che si propone, individua nelle scuole il luogo principale per la prevenzione e la lotta contro tali fenomeni, pertanto, propone a tutte/i le/i docenti delle scuole secondarie di I° e II° grado di Palermo un corso gratuito di in-formazione sulla questione tratta di esseri umani e a tutte/i le/gli studenti di poter incontrare esperte/i operatrici/tori di strada presso le proprie scuole.

 

scarica il programma del corso

Per partecipare è necessario scaricare e compilare la scheda di adesione al corso e inviarla, entro le ore 20.00 di lunedì 3 dicembre 2012, via FAX al numero 091.474126 all’attenzione del dirigente dell’I.I.S.S. “A. Volta” di Palermo.


Coordinamento Antitratta “Favour e Loveth” di Palermo: Accademia Psicologia Applicata/APA Palermo, ASGI/Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione, Associazione AMUNI’, Associazione Culturale Gruppo Teatro Totem, Associazione Pellegrino della Terra, Associazione Avvocati di Strada, ARCI-Sicilia, Azione Cattolica Italiana-Arcidiocesi di Palermo, Centro Salesiano Santa Chiara, Centro Siciliano di Documentazione Peppino Impastato, CESIE/Centro Studi di Iniziative Europeo, CGIL, CISS/Cooperazione Internazionale Sud Sud, Comitato antirazzista migranti Cobas, DIARIA Palermo, Federazione delle Associazioni e delle comunità Immigrate-ARCA, Forum antirazzista Palermo, IISS “A. Volta”, La Migration-sportello migranti Lgbt - Arcigay Palermo, Laici Missionari Comboniani Palermo, Le Onde, LVIA Palermo, Mezzocielo, Parrocchia S. Antonino, Progetto “La Ragazza di Benin City”, PRO.VI.DE.-Regina della Pace (PROmocion VIda Derechos) Onlus-Palermo, Rete Primo Marzo / Giù le frontiere, Suore Missionarie Comboniane di Palermo, UDI Palermo.

Per maggiori informazioni:
Responsabili del gruppo in-formazione e sensibilizzazione
Stella Bertuglia e Pasqua de Candia
Segreteria presso CISS, tel. 091.6262694

L’iniziativa è patrocinata dall’USR SICILIA.