Tu sei qui: Portale Italiano Press News E' nato un sito dedicato alla scuola di alta formazione sui diritti dei minori migranti non accompagnati "Mineurs d'ici et d'ailleurs" - febbraio 2013
Strumenti personali

E' nato un sito dedicato alla scuola di alta formazione sui diritti dei minori migranti non accompagnati "Mineurs d'ici et d'ailleurs" - febbraio 2013

Tutti gli interventi dei formatori e i materiali sono disponibili in formato cartaceo, audio e video, per una formazione on line.

Il CISS, nell'ambito del progetto "Prevenzione della migrazione clandestina di minori non accompagnati" finanziato dall'Unione Europea, in collaborazione con CESEM - Centre d’Etudes Sociales, Economiques et Managériales, l'EGE - Ecole de Gouvernance et Economie e con il sostegno della Cooperazione allo sviluppo svizzera, ha organizzato una sessione di alta formazione sul tema dei minori migranti, a Rabat in Marocco nel mese di settembre 2012, destinato a responsabili di associazioni, amministrazioni e ricercatori provenienti da Algeria, Francia, Italia, Marocco e Spagna.

Per i partecipanti, la scuola è stata un'occasione per conoscere, confrontarsi e riflettere sui temi principali della migrazione, i problemi e le normative esistenti nei diversi paesi del Mediterraneo, le dinamiche globali e regionali, e mettere in pratica le conoscenze e le competenze acquisite attraverso la partecipazione ai diversi workshop.

Dieci relatori, provenienti da sette diversi paesi, docenti universitari, ricercatori, avvocati, antropologi, hanno raccontato la realtà del fenomeno migratorio, con una particolare attenzione al problema della migrazione dei minori.
I moduli formativi realizzati sono stati tre.

1° - Movimenti dinamici e migratori, comprensione di un nuovo paradigma?
L'evoluzione della migrazione, le modalità di circolazione e di integrazione nella società ospitante, i cambiamenti di "rotta" dei migranti sulla base delle politiche di immigrazione adottate dalle società di accoglienza, le teorie e le metodologie condivise su questi fenomeni e il loro possibile utilizzo.

Interventi di: Catherine Withol de Wenden, consulente dell'Agenzia Onu per i rifugiati (UNHCR) e dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) e curatrice del nuovo "Atlante mondiale delle migrazioni"; Prof. Michel Peraldi, antropologo e direttore presso il Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS); Prof. Ruben Hernandez Leon, docente della Facoltà di Sociologia dell'Università della California (Los Angeles) ed esperto in International migration and immigration, border and diasporastudies (Messico).

2° - Dinamiche e inefficienza delle istituzioni locali (casi studio: Maghreb ed Europa)
Il funzionamento delle istituzioni e degli attori coinvolti nel fenomeno della migrazione minorile, l'analisi storica delle nuove rotte dei migranti, il ruolo delle comunità locali di immigrati, le forme di circolazione e i canali trasnazionali che li dirigono.

Interventi di: Avv. Hicham Rachidi, segretario generale del Groupe Antiraciste d'accompagnement et de Défense des Etrangers et Migrants (GADEM), Avv. Iside Gjerji, sociologa e giurista; Mercedes Jimenez, antropologa e componente del Collettivo Aljaima (Spagna); Avv. Giorgio Bisagna, vicepresidente del Consiglio di amministrazione del CISS e coordinatore regionale del Consiglio Italiano Rifugiati (CIR); Prof. Giovanni Laino, docente di Politiche urbane e territoriali presso la Facoltà di Architettura dell'Università Federico II (Napoli).

3° - I minori migranti, quanta comprensione e quali le prospettive d'azione?
Le ricerche in corso nel Maghreb e in Europa, la riflessione sulla categoria istituzionale "minori stranieri non accompagnati," la legislazione europea in vigore, le istituzioni e le esperienze attuali (Francia, Italia, Marocco, Spagna), prospettive e nuove forme di azioni mirate.

Interventi di: Fulvia Antonelli, antropologa e ricercatrice presso l'Università di Bologna; Fabien Didier Yenné, scrittore e fondatore dell'Association de sensibilisation et de développement des Camerounais migrant au Maghreb (ADESCAM) e presidente della Communauté Camerounaise du Maroc (CCAM).


Per poter essere a disposizione di tutti, le sessioni formative della Scuola di alta formazione "Mineurs d'ici et d'ailleurs" sono state filmate al momento della realizzazione e sono ora disponibili sul sito web: www.minorimigranti.org/EAT/.

L'utente può trovare i video degli interventi, scaricare l'audio e le pubblicazioni in forma cartacea.
Un video di presentazione dà una panoramica dei contenuti della scuola, una biblioteca on-line permette di approfondire i temi trattati, tutti i materiali danno la possibilità di una formazione online.