Tu sei qui: Portale Italiano Press News "Mineurs d'ici et d'ailleurs" - settembre 2012 (MAROCCO)
Strumenti personali

"Mineurs d'ici et d'ailleurs" - settembre 2012 (MAROCCO)

Sessione di alta formazione per operatori, ricercatori e amministratori sul tema dei diritti dei minori migranti non accompagnati. École de Gouvernance et d'Economie, Rabat - 24/27 settembre 2012

Il CISS, nell'ambito del progetto "Prevenzione della migrazione clandestina di minori non accompagnati", finanziato dall'Unione Europea, in collaborazione con CESEM - Centre d’Etudes Sociales, Economiques et Managériales e l'EGE - Ecole de Gouvernance et Economie e con il sostegno della cooperazione allo sviluppo svizzera, organizza una sessione di alta formazione sul tema dei minori migranti, destinato a responsabili di associazioni, amministrazioni e ricercatori provenienti da Marocco, Francia, Italia, Spagna e Algeria.

Un approccio basato sulla sicurezza e il controllo delle frontiere segnano da diversi anni le politiche migratorie di molti paesi europei. Oggi il Sud del Mediterraneo - tra cui il Marocco - allinea la propria politica migratoria a quella dei paesi del nord. Questo tipo di politica ha l'effetto di criminalizzare la migrazione e limitare l'accesso ai diritti delle persone coinvolte. Questo è ancora più evidente quando si tratta di minori migranti, che dovrebbero ricevere una protezione specifica garantita dalle convenzioni internazionali.

La migrazione dei bambini e dei giovani non è un fenomeno recente, né isolato, la maggior parte migra con i propri genitori, ma un numero significativo migra da solo. Essi sono chiamati "minori non accompagnati".

Sulla sponda sud del Mediterraneo è quasi impossibile quantificare i minori non accompagnati, prevalentemente sub-sahariani. Gli attori, i volontari e i professionisti del settore raramente hanno il tempo e le risorse per fare un lavoro di aggiornamento sul tema, necessario per comprendere meglio il problema e confrontarsi.

Confrontarsi, riflettere e acquisire elementi sui temi principali della migrazione, sul concetto di immigrazione, sui problemi, le dinamiche globali e regionali, mettere in pratica le conoscenze e le competenze acquisite attraverso la partecipazione ai workshop: questi sono gli obiettivi della formazione organizzata dal CISS.

TRE MODULI FORMATIVI:

1 - Movimenti dinamici e migratori, comprensione di un nuovo paradigma?

Saranno presentati i principali lavori di questi ultimi anni in sociologia, demografia, antropologia e geografia sull'evoluzione della migrazione, le modalità di circolazione e di integrazione nella società ospitante, i cambiamenti di "rotta" dei migranti sulla base delle politiche di immigrazione adottate dalle società di accoglienza, le teorie e le metodologie condivise su questi fenomeni e il loro possibile utilizzo.

2- Dinamiche e inefficienza delle istituzioni locali (casi studio: Maghreb ed Europa)

L’obiettivo è raccogliere i dati socio-demografici esistenti, comprendere e descrivere il funzionamento delle istituzioni e degli attori coinvolti, fare un'analisi storica delle nuove rotte dei migranti, descrivere il ruolo delle comunità locali di immigrati, le forme di circolazione e i canali trasnazionali che li dirigono.

3 - I minori migranti, quanta comprensione e quali le prospettive d'azione?

L'obiettivo è il confronto tra gli attori. Presentazione delle ricerche in corso nel Maghreb e in Europa, la riflessione sulla categoria istituzionale "minori stranieri non accompagnati," la legislazione europea in vigore, le istituzioni e le esperienze attuali (Francia, Spagna, Italia, Marocco), prospettive e nuove forme di azioni mirate.


La direzione scientifica è di Michel Peraldi, antropologo, directeur de recherche presso il CNRS (Maison Méditerranéenne des Sciences de l’Homme, Aix-en-Provence).

'Mineurs d'Ici Et d'Ailleurs' - formazione

 

Moduli, docenti, profili

Per maggiori informazioni:
Elmar Loreti - email: marocco@cissong.org

Related content