Tu sei qui: Portale Italiano Press News Reprimere il reato di Tratta di esseri umani - 24/25 settembre 2014, Timisoara (Romania)
Strumenti personali

Reprimere il reato di Tratta di esseri umani - 24/25 settembre 2014, Timisoara (Romania)

In Romania uno scambio di buone pratiche ed esperienze tra magistrati, avvocati, forze dell’ordine, operatori sociali ed educatori.

Reprimere il reato di Tratta di esseri umani - 24/25 settembre 2014, Timisoara (Romania)

Workshop - Lisbona, luglio 2014

Al via uno scambio di buone pratiche in materia di repressione del reato di Tratta di esseri umani, a partire dall’esperienza delle rete inter-istituzionale rumena.

Magistrati, avvocati, rappresentanti delle forze dell’ordine, amministratori pubblici, operatori sociali ed educatori, rumeni, portoghesi e italiani, parteciperanno a due giornate di lavoro sul tema, mercoledì 24 e giovedì 25 settembre a Timisoara in Romania, organizzate nell'ambito del progetto 'CONNECT'.

"CONNECT" è un progetto, finanziato dall'Unione Europea e realizzato dal CISS, con l'obiettivo di dare un contributo nella prevenzione, assistenza e lotta alla tratta degli esseri umani in Europa; si sta realizzando contemporaneamente in Italia, Portogallo e Romania, dove la tratta di esseri umani e il fenomeno della tratta delle donne, in particolare, hanno una dimensione considerevole. Si intende creare una rete di collaborazione internazionale per affrontare le lacune dei sistemi di riferimento nazionali e favorire lo scambio delle migliori esperienze e pratiche per prevenire il fenomeno.

La prima fase del progetto riguarda un ciclo di laboratori itineranti promossi dalle associazioni CISS (Italia), Pro Prietania (Romania) e UMAR (Portogallo), dedicati ai temi della protezione, repressione e prevenzione della Tratta.

Il primo laboratorio si è tenuto a Lisbona, nel mese di luglio, e ha permesso di conoscere le procedure di identificazione delle vittime di Tratta di esseri umani e i sistemi di monitoraggio, a partire dal quadro normativo e dal Piano Anti Tratta Nazionale Portoghese.
In Portogallo è attivo l’Osservatorio Nazionale Contro la Tratta; attraverso l’Osservatorio e il referente nazionale anti-tratta del Governo Portoghese, durante il workshop, si è approfondito il Meccanismo di Riferimento Nazionale del Portogallo, con particolare attenzione agli strumenti di monitoraggio per la raccolta, trattamento, analisi e condivisione delle informazioni sulle vittime della tratta.

Il secondo laboratorio, dal titolo “International Symposium on Human Trafficking”, si terrà a Timisoara in Romania, il 24 e 25 settembre 2014, nell’ambito dell’iniziativa “International Symposium on Human Trafficking” promossa ogni anno dall’associazione Pro Prietania*. Il workshop darà la possibilità ai partecipanti di conoscere gli strumenti di repressione della tratta in vigore nel Paese e le misure di assistenza per le vittime di tratta.
Secondo l’Eurostat Report on Human Trafficking, in media in Europa si è registrato un calo del 13% nel numero delle condanne ai trafficanti; mentre in Romania, si evidenzia un trend positivo nel numero di condanne. Nel 2012, su 867 casi investigati, il governo ha perseguito 667 trafficanti e condannati 427.
Il governo rumeno collabora con Interpol e i paesi di destinazione delle vittime per condividere informazioni e contribuire a una costante formazione e aggiornamento delle forze delle ordine.

programma di lavoro 24/25 settembre

Un terzo workshop riguarderà il tema della prevenzione della tratta, con particolare attenzione al tema della confisca di beni e proprietà dei trafficanti, e si terrà a Palermo a marzo 2015.

Una seconda fase del progetto sarà dedicata allo scambio di buone pratiche in materia di prevenzione, attraverso la creazione di una piattaforma online e l’organizzazione di web-seminars. L’obiettivo della piattaforma sarà lanciare una campagna di sensibilizzazione per sostenere le attività di confisca degli ingenti patrimoni del crimine organizzato, realizzati grazie allo sfruttamento delle vittime della tratta.


* Pro-prietania è un’associazione rumena nata nel 2001 dal desiderio di un gruppo di persone che condividevano la voglia di generare un cambiamento nella propria società. L’associazione è impegnata in ambito sociale a sostegno di gruppi vulnerabili, soprattutto donne e minori. Ogni anno organizza un Simposio internazionale contro la tratta.



guarda le foto del progetto...